Dall'Unione Europea il via libera allo smog

Dall'Unione Europea il via libera allo smog

Previsto il raddoppio dei limiti delle emissioni

  Giovedì, 4 Febbraio, 2016 - 14:34

Sono stati sufficienti pochi voti di scarto per consentire all'Europarlamento di approvare la modifica del regolamento sulle emissioni di ossidi di azoto.

La nuova normativa consente di raddoppiare i limiti di emissioni. Le auto potranno inquinare il 110% in più rispetto a quanto previsto dalla legge prima dello scandalo dieselgate.

Sostanzialmente l'Europarlamento si è schierato dalla parte dell'industria automobilistica senza curarsi dell'ambiente e della salute dei cittadini.
Il vecchio regolamento (risalente al 2007) era molto più restrittivo: per i veicoli Euro6 il limite massimo di emissione di ossidi di azoto era fissato a 80 milligrammi per chilometro. La nuova normativa alza il limite fino a 168 milligrammi. Una regolamentazione a tempo, che sarà in vigore nel periodo compreso tra il settembre 2017 e il 31 dicembre 2018.

“Mentre gli Stati Uniti diffidano e comminano sanzioni alle case automobilistiche che non rispettano le regole – commenta Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente – l'Europa dimostra di non aver imparato nulla dalla lezione dieselgate-Volkswagen e di non vedere l'emergenza smog che attanaglia tante città europee, autorizzando il raddoppio dei limiti delle emissioni.”

Ambiente

Articoli correlati