Una risposta alle migrazioni

Una risposta alle migrazioni

Promuovere l'agricoltura familiare

  Mercoledì, 3 Maggio, 2017 - 09:51

Promuovere l'agricoltura familiare come risposta alle migrazioni.

E' questa la proposta di coldiretti e FOCSIV Volontari nel mondo.

A livello globale oltre il 70% di quanti sono vittime della fame sono agricoltori, soprattutto piccoli produttori nel sud del mondo, minacciati dalla distorsione nei sistemi di produzione e distribuzione degli alimenti che favorisce l’accaparramento delle terre e provoca la fuga dalle campagne verso i Paesi più ricchi.

L'associazione degli agricoltori offre la possibilità di intervenire attivamente per garantire il diritto al cibo e la dignità di chi lavora la terra con un SMS solidale o con una telefonata da rete fissa al 45529. Il numero sarà attivo fino all’8 maggio.

I 41 interventi dei Soci FOCSIV di agricoltura familiare nel mondo favoriranno 119.543 famiglie di contadini.

Ad esempio, il villaggio solidale nell'area di Rosarno in Calabria, realizzato insieme a Coldiretti, darà ospitalità agli immigrati sottraendoli allo sfruttamento del caporalato, garantendo loro un regolare contratto di lavoro per la raccolta stagionale.

Ambiente

Articoli correlati