Agricoltura sociale

Agricoltura sociale

3000 nuove aziende

  Lunedì, 4 Luglio, 2016 - 09:42

Ad un anno dall'entrata in vigore della legge quadro sull'agricoltura sociale, emergono alcuni dati interessanti.

Il settore primario traina la crescita al Sud e concorre alla crescita del Pil, che torna a salire dopo sette anni di crisi economica.

Il matrimonio tra agricoltura e sociale funziona e oggi sono 3000 le realtà rurali che fondono questi due ambiti, dando lavoro a oltre 30.000 addetti e sviluppando oltre 200 milioni di euro di fatturato.

Merito della legge 141, promulgata un anno fa, che fissa le linee guida destinate ad un comparto in espansione, peccato che manchino ancora i decreti attuativi, che avrebbero dovuto già essere varati dal Governo.

Per sollecitare l'operato governativo, il deputato Pd Massimo Fiorio - vicepresidente della Commissione agricoltura alla Camera - torna a puntare il dito sulla questione - sottolineando l'importanza dell'agricoltura sociale, "fenomeno - spiega - profondamente radicato in italia dalla fine degli anni '70 che ha allargato i propri confini dopo l'approvazione definitiva del ddl "Dopo di noi" sulla disabilità".

Articoli correlati