Furti alimentari per un totale di 2,95 miliardi

Furti alimentari per un totale di 2,95 miliardi

Obiettivo favorito dei taccheggiatori: le bottiglie di vino

  Giovedì, 21 Gennaio, 2016 - 12:56

2,95 miliardi di euro: è questo l'ammontare complessivo dei furti di prodotti alimentari all'interno dei supermercati nel 2015.

Secondo il Barometro Mondiale dei Furti nel Retail, tra i prodotti preferiti dai taccheggiatori vi sono quelli di piccole dimensioni e facili da nascondere con una vera e propria impennata dei prodotti alimentari e bevande.

Da evidenziare che il nostro Paese sta attraversando un momento di calo dei piccoli furti (-5%) a causa della lieve ripresa economica e del rafforzamento dei sistemi di controllo.
Vini e liquori, in ogni caso, svettano in testa alla classifica dei prodotti più gettonati seguiti dai formaggi e dalla carne.

“Il furto di prodotti alimentari nei supermercati – spiega Coldiretti – è favorito dal fatto che la maggior parte dei prodotti esposti non è protetta nonostante l'inasprimento recente di alcune misure di controllo molto spesso supportate dalle nuove tecnologie. A sparire – precisa la nota – è circa l'1,01% del fatturato dei supermercati con i furti portati a termine dai clienti (nel 45% dei casi), dai dipendenti disonesti (23%), oppure causati da errori amministrativi (19%) e dalle frodi dei fornitori (13%),

Articoli correlati