Pera IGP dell'Emilia-Romagna

Pera IGP dell'Emilia-Romagna

Promozione globale

  Giovedì, 6 Ottobre, 2016 - 12:09

Il 70% della produzione di pere italiane si concentra in Emilia-Romagna.

Un prodotto d'eccellenza destinato al mercato interno, mentre un 30% del raccolto si indirizza verso l'estero.

"Nonostante questi numeri - dichiara Paolo Bruni, Presidente CSO ITALY - il potenziale di sviluppo è ancora molto elevato e serve una forte spinta verso i mercati esteri, anche extra UE".

Alla luce dei fatti, l'incremento dell'export diviene il principale obiettivo della pericoltura italiana, come sottolinea il consigliere delegato di Origine Group, Alberto Garbuglia: "Il nostro Gruppo - dichiara Garbuglia - si pone l’obiettivo prioritario di far crescere il consumo di pere e kiwi all'estero, offrendo il prodotto a misura di consumatore, spiegandolo in modo da farne capire il valore reale. Le potenzialità ci sono ma serve organizzazione, grande impegno economico e il supporto delle Istituzioni. L’apertura del mercato cinese, ad esempio, sarebbe un grande risultato per l’Italia".

Articoli correlati