Coldiretti

Coldiretti

Crollano i prezzi nei campi

-43% Pomodoro, -27% grano
E' vertiginoso il crollo dei prezzi pagati ai produttori: pomodori -43%, grano duro -27%, arance -30%. Lo denuncia Coldiretti in occasione della mobilitazione degli agricoltori, riuniti a Bari per difendere l'agricoltura...

Etichetta d'origine sui prodotti trasformati

La Francia ottiene il via libera dall'Ue
La Francia ha ottenuto il via libera da Bruxelles in merito alla possibilità di indicare in etichetta l'origine delle materie prime alla base dei prodotti trasformati. Il placet della Commissione giunge, per il momento, in...

“Le mani dell'Europa nel piatto”

Bari, mercoledì 23 gli agricoltori scendono in piazza
Mercoledì 23 marzo gli agricoltori scendono in piazza a Bari per protestare contro la crisi che interessa vari settori del comparto: dalle arance al pomodoro, dal grano, all'olio, al latte. A piedi, o a bordo dei loro trattori...

Stop ai prodotti “Mafia sounding”

Appello all'Unione Europea
Un appello indirizzato all'Unione Europea per bloccare una volta per tutte il commercio di prodotti “Mafia sounding” che richiamano nomi, personaggi e stereotipi riconducibili alla malavita organizzata. Gli esempi sono sempre...

Filiera del riso

Una proposta per rinvigorire il settore
Una nuova proposta politica di filiera per il settore del riso è stata formalizzata alla presenza dei presidenti delle commissioni agricoltura di Senato e Camera, Roberto Formigoni e Luca Sani, e sottoposta all'attenzione del...

Spreco alimentare: 12,5 miliardi perduti

In arrivo la nuova legge destinata ad arginare il problema
12,5 miliardi di euro: a tanto ammontano gli sprechi alimentari nel nostro paese. Un malcostume criminale, soprattutto in tempi che vedono accentuate le disparità economiche tra ricchi e poveri, che potrebbe essere arginato...

Firenze: maxi sequestro dei Nas

Nel mirino 1500 confezioni di alimenti
I Carabinieri del Nas di Firenze hanno posto sotto sequestro 1500 confezioni di alimenti illegalmente provenienti dalla Cina. Il colosso asiatico ha conquistato, nel 2015, il primato nel numero di notifiche di prodotti...

Firenze: un disciplinare contro il cibo spazzatura

Per la giusta valorizzazione del Made in Tuscany
Un'iniziativa da applaudire quella del Comune di Firenze che renderà obbligatoria l'introduzione del 70% di prodotti di filiera corta o del territorio per le nuove attività alimentari di somministrazione. Il via libera al...

Olio tunisino: l'opposizione degli olivicoltori nazionali

L'appello nel corso della mobilitazione a Catania
Nel 2015 le importazioni di olio d'oliva dalla Tunisia sono aumentate del 481%. Dati questi presupposti, Coldiretti, in mobilitazione a Catania, afferma: “E' un errore l'accesso temporaneo supplementare sul mercato dell'...

Tutela dell'extravergine, una lotta senza quartiere

Coldiretti si complimenta con gli uomini e le donne del Corpo Forestale
“Occorre difendere il prodotto simbolo del Made in Italy, l'olio extravergine che ha conquistato il primato per fatturato e per presenza all'estero.” Con queste parole Coldiretti commenta il maxi sequestro di olio proveniente...